RSS

Unità d’Italia, una passeggiata della memoria

10 Mar

In occasione dell’unità d’Italia, il comune di Roma ha restaurato un luogo non particolarmente noto ai turisti, ma a tantissimi romani: il colle del Gianicolo. Uno dei sette colli da cui si può ammirare una vista stupenda del centro storico della capitale. Raggiungibile dal quartiere di Trastevere, salendo per la via Garibaldi, o dal lungo Tevere in Sassia, attraverso via del Gianicolo, si arriva al piazzale dove è collocata la statua di Giuseppe Garibaldi, da cui inizia la passeggiata della memoria. È un percorso tra alberi e vialettti, per scoprire tanti simboli e ricordi del Risorgimento italiano. Edifici, lapidi, iscrizioni e monumenti dedicati a quanti combatterono con coraggio per l’unificazione della penisola. Salendo da via Garibaldi, passando per s.Pietro in montorio, si arriva alla località detta Colle del Pino, teatro dell’ultima strenua difesa della Repubblica Romana guidata da Garibaldi, ospita il Mausoleo che accoglie i resti dei molti patrioti risorgimentali, realizzato dall’architetto Giovanni Jacobucci. Proseguendo si arriva alle prime erme garibaldine, realizzate nei primi dell’800 da scultori raffinati quali E. Ximenes, G. Prini, E. Ferrari e G. Nicolini. Lugno questi vialettti ci sono 84 piccole raffigurazioni dei volti di questi personaggi-patrioti. La grande statua equestre in bronzo, del 1895 a Giuseppe Garibaldi, precede la più piccola statua dedicata ad Anita, del 1932. L’itinerario termina con i faro della Vittoria, dono alla città eterna da parte della comunità italiana in Argentina in occasione dei 50° anniversario dell’Unità d’Italia del 1911. Se si giunge intorno alle ore 12 si può anche ascoltare il forte ‘botto’ dello sparo del cannone che ai piedi del Gianicolo scandisce ogni giorno il mezzodì. Arrivati all’ora di pranzo o cena è possibile poi andare a mangiare uno spuntino nei bar circostanti oppure in qualche bel locale, tipico romano, attorno a porta s. Pancrazio e lungo la passeggiata del Gianicolo. Da non perdere

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 10 marzo 2011 in Uncategorized

 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: